Da Venezia TRE anni di iniziative per andare “OLTRE” il Ghetto e i ghetti…

Nel 2016 il Ghetto di Venezia compie 500 anni – mezzo millennio di storia, ostacoli e risorse messe in atto, di personaggi straordinari e di architetture riconoscibilissime.
Per questa occasione nasce VENICE BEYOND THE GHETTO, un percorso culturale,  sociale, artistico–architettonico,  che parla di Ebrei, di Venezia, del Ghetto più antico del Mondo ma che soprattutto vuole andare OLTRE. Oltre ai “ghetti” nel senso più ampio, prendendo spunto dalla capacità del popolo ebraico di trasformare le limitazioni in opportunità tramite un atteggiamento fortemente creativo.

Citando le parole del Rabbino Scialom Bahbout della Comunità di Venezia “Il carattere costruttivo e creativo del popolo ebraico dalla storia ha fatto sì che esso non si sia mai perso d’animo e abbia cercato di andare “al di là del Ghetto”. Gli ebrei hanno così sviluppato la propria cultura, nonostante il fatto di essere stati rinchiusi in recinti, espressione di una società timorosa del confronto con il diverso.” (leggi qui, l’intervista sul progetto) 

Andare al di là dei Ghetti, beyond the ghetto appunto, diviene  la parola d’ordine che oggi l’uomo deve darsi per superare le divisioni, pur mantenendo ognuno la propria identità che si esprime attraverso culture diverse, ma in continuo dialogo tra loro.

L’evento si articolerà in tre fasi in un arco di tempo di tre anni: 2015, 2016 e 2017, comprendendo una serie di eventi e tappe in stretta relazione alle tematiche del progetto

VENICE BEYOND THE GHETTO è un progetto ideato da Davide Federici Comunicazione e Uffici stampa  in collaborazione con Rav. S. Bahbout, rabbino capo della Comunità ebraica di Venezia. 

Con il Patrocinio del Comune di Venezia.

L’immagine della testata è un’opera grafica  dello scultore Giorgio Bortoli

PARTNER

Hausbrandt sponsor di Venice beyond the ghetto  Hausbrandt Trieste 1892 S.p.A.