Incontro sul tema “Cinema beyond the Ghetto”

Il 9 Settembre 2015 pressso l’Hotel Excelsior del Lido si è tenuto l’ incontro sul tema “Cinema beyond the Ghetto” e consegna del Premio Una Vita nel Cinema XXII edizione,  al Regista Marco Bellocchio, durante la 72a Biennale Cinema di Venezia. Iniziativa con il Patrocinio del Comune di Venezia e del Consiglio Regionale Veneto,  che ha dato il via al Progetto triennale VENICE BEYOND THE GHETTO

Hanno partecipato  Scialom Bahbout, Rabbino della Comunità ebraica di Venezia, Giovanni de Luca, Direttore Generale della Sede RAI del Veneto, Roberto Ellero, Dirigente Settore Cinema del Comune di Venezia, Giorgio Ginori, ideatore, realizzatore e direttore dell’evento L’Isola del Cinema sull’Isola Tiberina a Roma.

Il premio, opera realizzata dallo scultore Giorgio Bortoli è stato consegnato al regista Marco Bellocchio, per la sua carriera e per la proposta culturale dei suoi film che in estrema sintesi possiamo definire “contro e oltre”; a Carlo Lavagna, regista e Tommaso Bertani, produttore del Film “Arianna”,  due giovani promesse che hanno trattato una “tipologia di ghetto”, mettendo in scena il tema dell’ermafroditismo e mostrando il limite che il potere esercita nei confronti di chi, consapevolmente   o meno, lo minaccia; e a Giorgio Ginori, per aver dedicato con successo la sua vita alla diffusione del cinema di qualità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *